Osservatorio MutuiOnline.it. Il 2017 si chiude con il calo della surroga e la scelta del fisso (76,6% degli erogati per acquisto prima casa)

Comprare-casa1-960x600Un bilancio del 2017 sul fronte del mercato immobiliare emerge dall’ultimo Osservatorio elaborato da MutuiOnline.it che evidenzia un progressivo aumento dei mutui erogati per acquisto prima casa (40,7%), rispetto al 35% del 2016 e al 29,3% del 2015, di contro a una graduale riduzione dei mutui per surroga la cui percentuale è scesa dal 64,6% del 2015 al 50,6 % in chiusura del 2017. Più specificatamente, il IV trimestre dell’anno appena concluso ha registrato una percentuale del 46,8% dei mutui erogati per l’acquisto della prima casa in crescita rispetto al I trimestre (33%). I mutui per sostituzione e surroga, con il 44,1% delle erogazioni registrate a dicembre, hanno perso decisamente terreno rispetto al 59,5% del primo trimestre. In questa fase di tassi ancora vantaggiosi, gli italiani hanno di gran lunga preferito il tasso fisso con il 84% delle erogazioni se si considera l’intero anno;  il (76,6%) se si valutano quelle registrate nel IV trimestre 2017 rispetto al variabile (19,5%).

Per quanto riguarda la durata, la maggioranza dei mutui erogati a dicembre è a 20 anni (32,6%), ancora in graduale aumento dall’inizio dell’anno (30,7% erogati nel I trimestre). In leggera crescita anche l’importo medio degli erogati (123,240 Euro). Il 36,8,% dei mutui è stato concesso per una classe d’importo compresa tra i 50.001 e i 100.000 Euro.

Per quanto riguarda le classi d’età, il 45,9% dei finanziamentiè stato erogato alla fascia d’età compresa tra i 36 e i 45 anni e il 39% per una classe di reddito tra i 1.501 e i 2.000 Euro.

Da un punto di vista geografico, si distingue ancora il Nord con il 46,6% dei mutui erogati, seguito dal Centro (36,2%) e dal Sud (11,5%) e isole (5,7%).

Nel corso degli ultimi 12 mesi i tassi medi concessi sono rimasti abbastanza costanti, ma se a livello di media annuale il fisso è rimasto pari al 2,3% nel 2016 e a 2,2% nel 2017 (media dei tassi per i mutui a 20 e 30 anni),  il variabile è calato dall’1,23% all’1,01%; se si guarda all’andamento mese per mese, il fisso è passato dal 2,4% di gennaio 2017 al 2,1% di dicembre 2017 (con “picchi” del 2,4% registrati a inizio anno) , mentre il variabile è passato dall’1,13% allo 0,93%.

Questa voce è stata pubblicata in Economia, Finanza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Osservatorio MutuiOnline.it. Il 2017 si chiude con il calo della surroga e la scelta del fisso (76,6% degli erogati per acquisto prima casa)

  1. Pingback: Homepage

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ quattro = cinque

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>