Borsa. Europa a due velocità con Milano testa alta (+1,4%) con Saipem, Fca e Tim

PALAZZO MEZZANOTTEMilano, 26 febbraio – Scatto d’orgoglio per Piazza Affari che rialza la testa dopo l’ondata di vendite delle ultime due sedute a causa dell’emergenza coronavirus. Nonostante il contatore dei contagi continui a salire – con diversi Paesi europei che mettono nel mirino le misure adottate fin qui dall’Italia per contenere il virus – il Ftse Mib è stato il miglior indice europeo, chiudendo con un rialzo dell’1,4%. Risultato che arriva al termine di una seduta molto volatile, con i listini del Vecchio Continente che hanno marciato in ordine sparso, con Parigi, Londra e Francoforte deboli in chiusura. In questo clima, gli analisti di Moody’s hanno però cercato di smorzare gli allarmi: se l’epidemia ‘fa aumentare il rischio che l’Italia scivoli in recessione’ il rating, assicurano, per ora non cambia. Tanto che lo spread è rimasto stabile in area 148 punti. A trainare la Borsa di Milano il terzetto formato da Saipem (+4,9%) grazie al ritorno all’utile e al dividendo, Fca (+4,6%) dopo i conti Psa migliori delle previsioni e Telecom Italia (+3,5%), con il governo Conte che spinge per un confronto tra gli operatori tlc per la creazione di una rete unica ad alta velocità. In fondo al listino realizzi su Ferrari (-0,56%) e A2a (-1,1%) alle prese col ricambio al vertice. Sul mercato dei cambi, l’euro è poco mosso a 1,0876 dollari (1,0878 ieri in chiusura) e a 120,2 yen (120,08), mentre il rapporto dollaro/yen è a 110,52 (110,11). Contrastato il prezzo del petrolio: dopo il dato sulle scorte Usa sotto attese, il future aprile sul Wti guadagno lo 0,2% a 50 dollari al barile, mentre l’analoga consegna sul Brent cede lo 0,4% a 54,7 dollari. Ritraccia l’oro: -0,6% a 1639,8 dollari l’oncia

 

Questa voce è stata pubblicata in Finanza e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque + sei =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>