Borsa. Wall Street senza freni spinge in alto i listini. Milano sugli scudi (+2%) con Atlantia su tutti (+26,6%)

Piazza Affari

Piazza Affari

Milano, 15 luglio – Seduta euforica per le Borse europee (Milano +2,02%, Parigi +2,03%, Francoforte +1,84%, Londra +1,9% circa e Madrid +1,84%). Messi da parte i timori sul continuo aumento dei contagi negli Stati Uniti e in America Latina, gli indici sono stati galvanizzate dalla speranza che arrivi presto un vaccino anti-Covid, dopo che l’americana Moderna ha fatto sapere che entrerà nella fase finale di sperimentazione del vaccino il prossimo 27 luglio dopo i risultati promettenti ottenuti fino a oggi. A Piazza Affari, dove tutti i titoli del Ftse Mib hanno chiuso in positivo, la protagonista assoluta è stata Atlantia: ha chiuso in rialzo del 26,65%, con la capitalizzazione salita a 11,8 miliardi di euro (nei giorni scorsi era scesa sotto i 10) dopo l’accordo con il Governo per l’uscita da Aspi che elimina il rischio di revoca della concessione. Tutti i principali broker promuovono un’intesa che permetterà comunque alla holding di ricavare risorse significative da investire su altri asset. A passo rapido anche gli industriali, con in prima fila Buzzi (+5,42%) e Leonardo (+6,4%), quest’ultima sostenuta anche dal fatto che il Ceo Alessandro Profumo ha detto che il gruppo non intende rivedere i piani di investimento a causa dell’effetto del Covid. In luce anche Pirelli (+3,13%), dopo l’annuncio del riassetto della governance con l’arrivo di un Co-Ceo. Il petrolio, dopo un avvio in calo, ha girato in positivo: il Wti scadenza agosto sale dell’1,37% a 40,84 dollari al barile, mentre il Brent settembre cresce dell’1,45% a 43,52 dollari al barile. Sul mercato valutario, l’euro si rafforza e passa di mano a 1,1417 dollari (1,14 in avvio e 1,1395 ieri) e 121,99 yen (122,1 all’apertura e 122,17 ieri), quando il biglietto verde vale 106,77 yen. Spread in calo a 164 punti, dai 166 punti della chiusura di ieri.

 

Questa voce è stata pubblicata in Finanza e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ due = dieci

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>