Capital Group. Il futuro del Giappone passa dalle riforme. Commento di Christophe Braun

Il premier del Giappone, Shinzo Abe

Il premier del Giappone, Shinzo Abe

Si è verificato un notevole cambiamento nel tono politico generale del Giappone, tra cui una maggiore enfasi sull’aumento della produttività del Paese. Il Giappone sembra perdere terreno rispetto alle controparti con reddito elevato sia in termini di reddito pro capite sia di produttività del lavoro, il che non significa che l’intera popolazione sia rimasta indietro: nel corso degli anni i lavoratori del settore manifatturiero sono diventati più produttivi, mentre i non manifatturieri hanno dovuto recuperare terreno. A fronte dell’invecchiamento e della diminuzione della popolazione, per migliorare la produttività potrebbe essere necessario aumentare la spesa e gli investimenti, soprattutto nelle infrastrutture e nel capitale umano. Ma tali cambiamenti non possono avvenire in modo isolato. La svolta potrebbe avvenire grazie a nuovi standard di corporate governance. La combinazione dell’invecchiamento della popolazione e di una corporate governance più forte può incoraggiare gli investimenti nell’innovazione, mentre una forza lavoro più ridotta può motivare l’efficienza nelle imprese. L’adozione di tale cambiamento da parte di un maggiore numero di aziende potrebbe produrre un rimbalzo nella produttività del Paese, con conseguente miglioramento delle prospettive degli utili di alcune aziende giapponesi, specialmente quelle che operano in settori non manifatturieri. Guardando al futuro, le Olimpiadi di Tokyo del 2020 potrebbero contribuire a sostenere la domanda aggregata nel breve termine. Nel lungo periodo, tuttavia, saranno fattori come gli sforzi rivolti alle riforme strutturali ad avere un ruolo maggiore nel rimodellare il futuro del Paese.

Christophe Braun, investment director di Capital Group

Questa voce è stata pubblicata in Economia, Finanza e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto + otto =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>