Bce. Lagarde: commercio internazionale e cambiamento climatico prioritari nella revisione della strategia della nostra politica monetaria

La Presidente della Bce, Christine Lagarde

La Presidente della Bce, Christine Lagarde

La Banca Centrale Europea lascia fermi i tassi d’interesse: il tasso principale resta a zero, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,50%. “La crescita nell’eurozona continua ma ad un passo moderato”,  ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde.  “La crescita nell’Eurozona – ha aggiunto – continuerà ad essere sostenuta da condizioni finanziarie favorevoli” e da una politica monetaria “accomodante”. “I paesi più indebitati” dell’eurozona “devono perseguire politiche di bilancio prudenti”, ha aggiunto Lagarde. La banchiera centrale è intervenuta anche sui temi dei dazi e del clima. “La Bce – ha detto – monitorerà con grande attenzione le vicende sul commercio internazionale” perché è un importante elemento nelle nostre considerazioni” circa la politica monetaria. “E’ responsabilità di tutti combattere i cambiamenti climatici”, ha aggiunto. “Il tema dei cambiamenti climatici verrà preso in considerazione durante la revisione della nostra strategia, che sarà interamente rivista: come raggiungiamo i nostri obiettivi, quali strumenti abbiamo a disposizione e com’è la nostra comunicazione. Sarà un esercizio ad ampio raggio che durerà per tutto il 2020”.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Finanza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = otto

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>