Mirabaud AM. Fed più accomodante di supporto a bond e azioni emergenti

La Federal Reserve è la Banca centrale degli Stati Uniti d'America

La Federal Reserve è la Banca centrale degli Stati Uniti d’America

Alla riunione di ieri la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi d’interesse. Durante la conferenza stampa il presidente Powell ha mantenuto toni accomodanti, evidenziando che le correnti incrociate, il clima di maggior incertezza (legato allo shutdown governativo, al rallentamento della crescita di Europa e Cina, alla Brexit e alle tensioni commerciali) e le condizioni finanziarie più rigide spingono alla cautela. In particolare, la contraddizione tra la solidità dell’economia interna e l’elevato grado di incertezza richiede pazienza. A nostro avviso la dichiarazione del FOMC è inequivocabilmente dovish e ulteriori aumenti dei tassi sono improbabili nel breve termine. Tuttavia, osserviamo che la Fed continua a considerare solida l’economia USA e riteniamo che la crescita dei salari dovrebbe continuare. L’aumento dell’inflazione nel corso dell’anno sarà una precondizione per l’aumento dei tassi d’interesse. Una Fed più accomodante conferma la nostra view positiva sulle obbligazioni e le azioni emergenti. La riduzione del rischio di inflazione è di supporto per le azioni che distribuiscono dividendi più elevati e per le obbligazioni sovrane.

Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM

Questa voce è stata pubblicata in Economia, Finanza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ uno = nove

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>