L’industria italiana a giugno rallenta (- 1,1%)

L'interno di un reparto in uno stabilimento della Fiat. Foto: Ansa.

L’interno di un reparto in uno stabilimento della Fiat. Foto: Ansa.

Si contrae a giugno la produzione industriale italiana dopo il rimbalzo messo a segno nel mese di maggio. Secondo le rilevazioni ISTAT, l’indice destagionalizzato dell’attività industriale è diminuito dell’1,1% rispetto al mese precedente. A fine luglio, Confindustria aveva stimato una flessione della produzione più contenuta. Su base tendenziale l’attività ha registrato un calo dello 0,3%. Da rilevare che i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di giugno 2014. Nella media del trimestre aprile-giugno la produzione è aumentata dello 0,4% rispetto al trimestre precedente mentre nella media dei primi sei mesi dell’anno l’incremento è stato dello 0,4%.
Variazioni congiunturali negative in tutti i raggruppamenti, in particolare i beni strumentali, l’energia, i beni di consumo e i beni intermedi.
In termini tendenziali si registra invece un forte aumento nel comparto dei beni strumentali.
Per quanto riguarda i settori di attività economica, a giugno 2015 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, della fabbricazione di mezzi di trasporto e della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici.

Le diminuzioni maggiori si registrano invece nei settori dell’attività estrattiva, della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti e delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature.

Questa voce è stata pubblicata in Economia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove + = undici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>